Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Dovevo fare l'arrotino (e invece faccio il grafico) - Parte II

Dovreste ringraziarmi, gioire e ringraziarmi perché, nonostante il caldo di Agosto e la pressione pre-Lucca, riprendo il mio sproloquio sulla progettazione grafica di un albo a fumetti.

Si parlava, l’ultima volta, delle linee giuda che il grafico dà a disegnatori, coloristi e letteristi per ben comporre gli interni di un albo o volume, ma tutto il resto? Ecco, arriviamo subito ai successivi punti salienti e dolenti della nostra disgraziata professione.
LOGHI E TESTATE (contro il muro): nei casi più fortunati, quelli in cui il disegnatore consegna il fumetto corredato dal logo di testata (nel caso specifico si ringrazia Lorenzo Maglianesi: ti voglio un gran bene), il grafico deve solo inquadrarlo nel template di copertina, posizionarlo armonicamente con il disegno e aggiungere il resto: logo della casa editrice, prezzo e l’orrendo, inguardabile, malanno di ogni grafico CODICE A BARRE! 

In caso contrario, il Titolo del fumetto va progettato di sana pianta e only God knows le madonne ch…

Ultimi post

Dovevo fare l'arrotino (e invece faccio il grafico)

Noi-r(se) is the new black

Fumetto Sballato ma tanto amato - Parte 2

Fumetto Sballato ma tanto amato - Parte 1